26 giugno – h16.00/ Fandango Incontro – Incontro pubblico su E/leggiamo

COMUNICATO STAMPA 26/6/2013Il Ministro Massimo Bray interviene a favore del libro e della lettura, in occasione dell’incontro organizzato oggi dall’Associazione Forum del Libro.

Il ministro Massimo Bray ha annunciato un piano nazionale per la promozione del libro e della lettura di durata triennale che abbia caratteristiche di continuità e organicità e sappia mettere in rete diversi soggetti attivi, nelle scuole, nelle biblioteche, nelle librerie e nelle case editrici e nelle diverse associazioni sul territorio.

Un piano che deve privilegiare la dimensione dell’innovazione e mettere al centro le giovani generazioni, identificando nella diffusione dei libri un potente fattore di sviluppo economico e sociale e non solo culturale.

Questo ha detto oggi Bray aderendo a uno dei 5 punti contenuti nel documento presentato tre mesi fa dall’Associazione Forum e firmato da oltre 30 parlamentari eletti in diverse formazioni politiche.

L’intervento di Bray si e’ tenuto nel corso dell’incontro allo Spazio Fandango a cui hanno partecipato, tra gli altri, parlamentari come Flavia Nardelli, scrittori come Christian Raimo e Chiara Valerio, intellettuali come Tullio De Mauro e Tullio Gregory, il responsabile del Centro del libro Gianni Ferrari, il direttore generale del MIBAC Rossana Rummo, i presidenti delle associazioni degli editori Polillo, dei bibliotecari Parise e il vicepresidente dell’associazione dei librai ALI, la responsabile di Rai Educational Silvia Calandrelli, il direttore della terza rete Rai Andrea Vianello, l’assessore alla Regione Lazio Lidia Ravera.

L’Associazione Forum del libro e’ una associazione senza fine di lucro che ha come scopo la promozione del libro e della lettura, composta da insegnanti, bibliotecari, editori, librai, esponenti di diverse associazioni culturali, presieduta da Giovanni Solimine.

Leggi la Rassegna stampa dell’incontro dello scorso 26 giugno
l’unità27giugno2013 (pdf)

L’Avvenire del 27 giugno 2013

avvenire 27 giugno 2013

Guarda i video dello speciale di RAI Letteratura

Giovanni Solimine: Allargare la base sociale della lettura

Ministro On. Massimo Bray: L’importanza si fare sistema

Stefano Parise: e l’alleanza per la lettura

Marco Polillo: Attenti alla disaffezione alla lettura

Tullio Gregory: il libro deve essere presente in tutte le comunità

L’Associazione Forum del Libro al Salone del Libro di Torino 2013

14th May 2013 0 Commenti

Torino, 18 maggio ore 16

Salone Internazionale del Libro

Sala Blu

 

il Forum del Libro presenta:

Il primo Rapporto sulla Promozione della Lettura in Italia

All’inizio del 2013 il Forum del Libro ha consegnato al Dipartimento Editoria della Presidenza del Consiglio il primo Rapporto sulla promozione della lettura in Italia: un quadro completo delle problematiche legate al libro e alla lettura, necessaria premessa ad un piano organico di intervento.

Perché occorrono interventi pubblici efficaci per promuovere la lettura: non solo come condizione base per ogni politica culturale, ma anche perché una maggiore partecipazione dei cittadini alla vita culturale contribuirebbe allo sviluppo economico e civile del Paese.

Lo studio costituisce la più aggiornata indagine sulle attività di promozione che si svolgono nei tradizionali luoghi della lettura – come la scuola, le biblioteche, le librerie –, ma analizza anche il successo dei festival e dei premi letterari, la funzione promozionale esercitata dai media e la ricchezza rappresentata dal tessuto diffuso dell’associazionismo e del volontariato, di cui si presentano esperienze di eccellenza e buone pratiche.

L’Associazione Forum ha deciso di presentare il Rapporto al Salone del Libro di Torino, collegandolo al documento in 5 punti per far crescere l’Italia che legge, proposto già in campagna elettorale ai candidati di tutte le forze politiche e che ora – dopo la formazione del Governo e delle Commissioni parlamentari (il nuovo Ministro dei Beni culturali Massimo Bray è stato uno dei primi e più convinti firmatari insieme al sottosegretario Ilaria Borletti Buitoni) – intende rilanciare.

Saranno presenti lettori, bibliotecari, editori, librai, autori, istituzioni e altre associazioni.

Il testo integrale del Rapporto è scaricabile in formato digitale sul sito dell’Associazione Forum del Libro, www.forumdellibro.org

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

18-3/Roma – Presentazione del Primo Rapporto sulla promozione della lettura in Italia

14th Mar 2013 0 Commenti

Lunedì 18 marzo – Ore 17.00
Fandango Incontro – Via dei Prefetti 22, Roma

PRESENTAZIONE DEL PRIMO RAPPORTO
SULLA PROMOZIONE DELLA LETTURA IN ITALIA

Il rapporto, curato dall’Associazione Forum del Libro su incarico della Presidenza del Consiglio dei Ministri –Dipartimento per l’Informazione e l’Editoria, offre un quadro delle problematiche e delle attività che caratterizzano un settore in cui il nostro Paese accusa un notevole ritardo. Emergono elementi di difficoltà ma anche la vivacità e le energie che tanti soggetti, pubblici e privati, investono nelle attività di promozione della lettura. Risulta evidente la necessità di varare un grande piano per la promozione della lettura e livello nazionale.

Intervengono: Paolo Peluffo (Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega all’Editoria), Rossana Rummo (Direttore generale delle biblioteche e degli archivi del Ministero dei Beni culturali) e Giovanni Solimine (Presidente dell’Associazione Forum del Libro)

Conduce: Marino Sinibaldi (direttore Rai Radio3)

 

 

 

 

 

ASSOCIAZIONE FORUM DEL LIBRO
info@forumdellibro.org
www.forumdellibro.org
twitter.com/ForumdelLibro
www.facebook.com/AssociazioneForumDelLibro

24 febbraio 2013/ Conoscere per scegliere

19th Feb 2013 0 Commenti

488133_10151502740248523_1421906190_n

A Roma, domenica 24 febbraio 2013 alle 17.00, alla libreria Arion di piazza Montecitorio l’incontro CONOSCERE PER SCEGLIERE

Intervengono: Corrado Augias, Giuseppe Laterza, Loredana Lipperini, Stefano Rodotà, Marino Sinibaldi, Giovanni Solimine

 

L’iniziativa è promossa dall’Associazione Forum del Libro nell’ambito di e/Leggiamo – Un voto per promuovere la lettura, lettera aperta ai candidati alle elezioni politiche del 24-25 febbraio 2013.

Per firmare www.forumdellibro.org

9 febbraio 2013 – Roma, Fandango Incontro – comunicato/resoconto e galleria fotografica

11th Feb 2013 0 Commenti

E/LEGGIAMO: INCONTRO AL CAFFE’ FANDANGO ROMA 9 FEBBRAIO

 

Pier Luigi Bersani, Nichi Vendola, Ilaria Borletti Buitoni, Piero Grasso, Franco Cassano, Alessandra Moretti, Laura Boldrini, Carlo Galli, Oliviero Diliberto, Giuseppe Fioroni, Vincenzo Vita, Luigi Zanda, Diego Guida, Guglielmo Epifani, Cecilia D’Elia Ida Dominijanni, Marco Causi, Luigi Manconi, Carolina Girasoli, Danila Nesci, Corrado Petrocelli e Rosy Bindi sono alcuni dei 61 candidati che hanno già aderito alla lettera aperta, promossa, dall’associazione Forum del libro impegnandosi a realizzare cinque proposte concrete per la promozione della lettura.

 

Affollata assemblea di operatori del libro stamattina allo spazio Fandango di Roma: più di cento tra insegnanti, bibliotecari, librai, editori, scrittori e lettori di libri hanno partecipato all’incontro promosso dall’Associazione Forum del libro.

Scopo della riunione il lancio delle 5 proposte – concrete e simboliche al tempo stesso – per la promozione del libro e della lettura rivolte ai candidati al Parlamento italiano.

Le proposte, pubblicate sul sito dell’Associazione (www.forumdellibro.org), sono state firmate già da più di 1300 persone tra cui gli scrittori Andrea Camilleri, Umberto Eco e Roberto Saviano, i musicisti Paolo Fresu e Maurizio Pollini e attori Marco Baliani e Tony Servillo, gli imprenditori Oscar Farinetti, Carlo De Benedetti e Alberto Meomartini e personalità dei più diversi ambiti della vita pubblica: da don Luigi Ciotti a Pietro Mennea, Carlo Petrini, Giancarlo Caselli e Armando Spataro oltre ai tantissimi altri lettori.

Più di 60 candidati finora, ma si accetteranno ancora firme fino al 24, di diverse liste elettorali si sono impegnati a perseguire in Parlamento le proposte dell’Associazione Forum (l’elenco completo è sul sito dell’Associazione da oggi pomeriggio).

Nella discussione sono intervenuti Tullio De Mauro che ha chiesto un impegno pubblico a dotare ogni famiglia italiana di almeno 100 libri: “perché siamo consapevoli che chi ha libri in casa va meglio a scuola e chi va meglio a scuola ha più successo da adulto nella propria attività”. Inoltre De Mauro e Elena Stancanelli hanno lanciato la proposta di chiedere a tutti i candidati quale libro stanno leggendo.

Giulia Rodano ha detto che al Paese serve una lobby dei lettori, perché le librerie e le biblioteche sono pezzi del nostro Welfare.

L’editore Stefano Passigli lancia invece l’idea di costituire, all’interno del nuovo governo una sottocommissione che si occupi proprio di interloquire con il Forum del Libro su questi temi.

Tra gli altri sono intervenuti: Andrea Marchitelli dell’Associazione italiana biblioteche, Paolo Ambrosini dell’Associazione italiana librai, gli scrittori Christian Raimo, Elena Stancanelli e Chiara Valerio, gli editori Carmine Donzelli e Marco Zapparoli, i librai Natascia Gobbo (libreria per ragazzi a Testaccio) e Marcello Ciccaglioni delle librerie Arion. E i candidati Vincenzo Vita e Cecilia D’Elia. Tra gli altri c’erano ancora Ferruccio Diozzi e Carmine Fotia.

Al termine dell’incontro l’Associazione ha dato appuntamento a tutti tra tre mesi: l’8 maggio si incontreranno i parlamentari che hanno firmato il documento. L’appuntamento precederà quello al Salone del Libro di Torino dove sarà consolidato il programma di promozione del libro e della lettura.

Presentazione dell’iniziativa: 9/2 alle 11, Fandango Incontro (Roma)

E/LEGGIAMO

UN VOTO PER PROMUOVERE LA LETTURA

 

Sabato 9 febbraio ore 11

Fandango Incontro

Roma, via dei Prefetti, 22

Sabato 9 febbraio, l’Associazione Forum del libro renderà noti i nomi dei primi firmatari della lettera aperta indirizzata a tutti i candidati e alle candidate al nuovo Parlamento ma anche ai lettori, agli insegnanti, ai librai, ai bibliotecari e alle associazioni, persone singoli o gruppi che vorranno sottoscriverla. Una lettera e un documento in cinque punti: cinque cose da fare nell’ambito del libro e della lettura.

 

Perché il 24-25 febbraio votiamo per eleggere in Parlamento deputati e senatori consapevoli dell’importanza del libro e della lettura per lo sviluppo culturale ma anche civile, sociale ed economico del nostro paese.

 

Inoltre, sempre il 9, l’Associazione Forum proporrà a tutti gli operatori del libro di costituire un’inedita alleanza: un coordinamento tra soggetti e esperienze diversi, per raccogliere le migliori idee e proposte di promozione della lettura e per chiedere conto del modo in cui il parlamento e il governo si occuperanno di promuovere il libro e la lettura.

 

Da questo momento in poi per la politica sarà più difficile ignorare questi temi.

 

Insieme ai tanti editori, insegnanti e bibliotecari che interverranno sabato (tra cui Sandro Ferri, Marco Cassini, Marco Zapparoli, Ginevra Bompiani, Carmine Donzelli, Stefano Passigli, Luca Sossella, Daniela Di Sora, Vinicio Ongini, Sandra Ozzola, Sabrina De Tommasi, Franco La Cecla, Vichi De Marchi, Maria Teresa Carbone, Tilde Silvestri, Maurizio Caminito, Stefania Fabri) saranno presenti anche: Tullio De Mauro, Tullio Gregory, Pietro Mennea; gli scrittori Elena Stancanelli, Christian Raimo, Maria Pace Ottieri, Giorgio Vasta; i librai  Lucia Re, Giovanni Poggioli, Marcello Ciccaglioni, Paolo Ambrosini e Enza Campino; il presidente Giovanni Solimine e alcuni membri dell’Associazione Forum del libro (Melina Decaro, Giuseppe Laterza, Gino Roncaglia, Bruno Mari, Roberta Mazzanti, Armando Vitale, Della Passarelli, Marino Sinibaldi, Serena Gaudino).

 

Il documento in cinque punti può essere letto e firmato online sul sito dell’associazione: www.forumdellibro.org.

 

 

Leggere per saper leggere la realtà – incontro pubblico il 3 febbraio a Torino

29th Jan 2013 0 Commenti

3 FEBBRAIO 2013

ISTITUTO “A.AVOGADRO”/VIA ROSSINI 18/TORINO

 

Leggere per saper leggere la realtà: una politica per il libro e la lettura

 

La lettura è uno strumento di crescita e di condivisione, uno strumento per acquisire le competenze necessarie ad esercitare i propri diritti di cittadinanza nella società del XXI secolo. Occorrono politiche pubbliche a sostegno del libro e della lettura, incentrate sulla scuola, sulle librerie e sulle biblioteche, presidi essenziali di un’azione che veda impegnati gli operatori del settore, le amministrazioni locali, il mondo dell’associazionismo e del volontariato.

A chi si candida per governare il Paese chiediamo un impegno forte in questa direzione, approvando una legge organica e avviando un piano di promozione della lettura sul territorio.  

 

L’incontro è promosso dall’Associazione Forum del libro

in collaborazione con AIB  Piemonte, Istituto di Istruzione Secondaria “A. Avogadro” - Torino e Torino Rete Libri

 

Programma

Ore 10.30-13.00

Una legge per leggere
Presentazione e discussione delle proposte per una politica del libro e della lettura.

 

Introduce e coordina: Giovanni Solimine (presidente dell’Associazione Forum del libro)

Intervengono: Marina Bertiglia (esperta di comunicazione), Antonella Biscetti (referente di Torino Rete libri), Maurizio Braccialarghe (assessore alla cultura del Comune di Torino), Cecilia Cognigni (presidente della sez. Piemonte dell’Associazione Italiana Biblioteche), Nadia Conticelli (coordinatore dei presidenti delle circoscrizione di Torino), Michele Coppola (assessore alla cultura della Regione Piemonte), Tommaso De Luca (dirigente dell’ITIS Avogadro),  Umberto D’Ottavio (assessore all’istruzione della provincia di Torino), Stefano Parise (presidente dell’Associazione Italiana Biblioteche), Livio Pepino (direttore editorale Edizioni Gruppo Abele) e tanti insegnanti, bibliotecari, editori, scrittori ed operatori del libro e della cultura.

Sono stati invitati candidati di diverse aree politiche.

 

Ore 14.00-17.00

Le librerie italiane tra crisi e nuove prospettive

Discussione sul ruolo delle librerie.

 

Introduce e coordina: Rocco Pinto (associazione Forum del Libro)

Intervengono: Aldo Addis (vice presidente dell’Associazione Librai Italiani), Claudio Aicardi (libreria Gulliver di Torino, Giuseppe Culicchia (scrittore), Massimo D’Anella (cooperativa libraria Celid), Ernesto Ferrero (direttore editoriale salone del libro di Torino), Giuseppe Laterza (editore), Pieranna Margaroli (libreria Margaroli di Verbania), Michela Murgia (scrittrice, progetto Lìberos), Andrea Ribet (presidente Claudiana), Silvana Sola (libreria dei ragazzi di Bologna) e tanti librai provenienti da tutta la regione e da altre parti d’Italia.

E’ stato invitato Piero Fassino, sindaco di Torino.

 

Total Petition Signatures

  • e-Leggiamo - Un voto per promuovere la lettura: 5979